Notizie di archivio su COVID-19

Nuovo coronavirus - Alcuni link utili

Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 17/03/2020

Ordinanza regionale del 21 marzo 2020

Di seguito una sintesi delle nuove limitazioni regionali che si aggiungono a quelle dei provvedimenti del Governo:

  • monitoraggio clinico degli operatori sanitari prima dell’inizio del turno di lavoro;
  • sospensione di tutti i mercati settimanali scoperti;
  • sospensione delle attività inerenti ai servizi alla persona;
  • chiusura di tutte le strutture ricettive ad esclusione di quelle legate alla gestione dell'emergenza. Gli ospiti già presenti dovranno lasciare le strutture entro le 72 ore successive all'entrata in vigore dell'ordinanza;
  • sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore. E’ consentita in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza.
  • non è consentito lo spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

Restano invece aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie, ma deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza di un metro.

Si raccomanda di provvedere a rilevare la temperatura corporea dei dipendenti e dei clienti di supermercati, farmacie, luoghi di lavoro e a tutti coloro che vengono intercettati dalle Forze dell’Ordine.

Per il trasporto pubblico locale valgono sempre le prescrizioni sul distanziamento degli utenti già previste dalle ordinanze regionali in vigore.

sindaci potranno rafforzare ulteriormente le disposizioni restrittive in base alle singole condizioni del territorio.

DPCM del 26 aprile 2020

DPCM dell'11 marzo 2020

DPCM del 9 marzo 2020

DPCM dell'8 marzo 2020

DPCM del 4 marzo 2020

DPCM del 1 marzo 2020 - pagina commentata

 

Indicazioni e utilità

 

Richiesta di collaborazione ai cittadini

Si invitano i cittadini che hanno transitato o sostato nei Comuni della cosiddetta "zona rossa" a far data dal 1° febbraio 2020, di informare ATS tramite una comunicazione scritta al suo Protocollo protocollo@pec.ats-bg.it / protocollo.generale@ats-bg.it o telefonando al Numero Verde 800.44.77.22, attivo dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

Qui sotto l’elenco dei Comuni considerati “zona rossa”.

Nella Regione Lombardia:

    Bertonico;
    Casalpusterlengo;
    Castelgerundo;
    Castiglione D'Adda;
    Codogno;
    Fombio;
    Maleo;
    San Fiorano;
    Somaglia;
    Terranova dei Passerini;

Nella Regione Veneto:

    Vo' Euganeo

torna su