Emergenza nuovo coronavirus: la "Fase Due"